8 febbraio 2020 | Cerimonia del 30ennale – Sezione CAI ISERNIA

locandina 30ennale 2020

CLUB ALPINO ITALIANO

SEZIONE DI ISERNIA

COMUNICATO STAMPA

Sabato 8 febbraio, alle ore 11.00, presso l’Abbazia di San Vincenzo al Volturno, la Sezione di Isernia del Club Alpino Italiano celebrerà, con un evento aperto a tutti, la ricorrenza del 30° anno dalla sua fondazione.

L’anniversario segna un tempo ormai lungo, durante il quale tanti appassionati della montagna hanno cementato la loro amicizia. Si tratta di un’amicizia speciale, nata seguendo gli scoscesi sentieri della provincia, attraversando foreste e praterie d’altitudine fino alla conquista delle cime più alte, sempre immersi in suggestivi e, talora, superbi scenari. La ricorrenza, tuttavia, è anche una occasione per proporre ad un pubblico più vasto, attratto dalla particolare, accattivante natura del territorio in cui vive, la condivisione di valori così importanti da marcare la nobiltà di una esistenza.

Saranno certamente i soci a festeggiare la ricorrenza e, con essi, i loro famigliari, le Autorità che vorranno onorare il sodalizio, i rappresentanti di numerose altre associazioni invitate, ma si confida anche nell’intervento di chiunque ami la meravigliosa natura del territorio pentro e, tra questi, soprattutto dei giovani di tutta la provincia.

La scelta del luogo non è stata casuale. L’Abbazia di San Vincenzo al Volturno sorge proprio ai piedi del complesso montuoso più elevato non solo della provincia di Isernia ma dell’intero Molise: le Mainarde. Con decine di cime che svettano oltre i 2000 m. di quota, esse si incardinano -ad una altitudine di 2242 m.- nel Monte Meta: fulcro di uno tra i “gruppi” più importanti dell’Appennino Centrale, a cavallo tra Molise, Abruzzo e Lazio. Peraltro, il Passo più importante delle Mainarde, il “Passo dei Monaci”, situato ad una quota di poco inferiore ai 2000 m., è dedicato proprio a tre monaci di San Vincenzo che, secondo una leggenda, vi furono colti da una tempesta di neve nella quale perirono.

Generosa, e senza altri riscontri in provincia, l’ospitalità della Diocesi di Montecassino, della quale l’Abbazia Volturnense è parte; e sarà proprio S.E. l’Arciabate e Ordinario di Montecassino e San Vincenzo al Volturno, Dom Donato Ogliari O.S.B. ad officiare, nell’austera chiesa abbaziale, la messa solenne in suffragio dei soci defunti. La funzione sarà peraltro concelebrata dai sacerdoti della Valle (interamente appartenente, sino agli anni 70, alla Diocesi cassinate) e sarà ricca dei canti liturgici intonati dalla Comunità Monastica di San Vincenzo. Prima della benedizione, un intervento celebrativo del Presidente della Sezione C.A.I. di Isernia, Claudio Brillante, introdurrà il “Signore delle Cime”, eseguito dal neo istituito coro della stessa Sezione.

Al termine della Santa Messa, un prologo del Padre Abate sulle ricchezze del creato costituirà incipit al filmato “Le Mainarde e le sue Stagioni” il quale offrirà suggestive immagini di un territorio, con la sua flora e la sua fauna, a volte rara e sempre di incomparabile bellezza.

Seguirà, nella adiacente “Sala Schuster”, la consegna degli attestati ad alcuni soci che hanno raggiunto il 25° anno dalla loro prima iscrizione al Sodalizio; un brindisi augurale, predisposto dalla locale Comunità Monastica, concluderà l’evento.

Nei locali del Campanile della Chiesa Abbaziale, una conferente mostra fotografica segnerà, con le immagini, il trentennio trascorso.

Terminato l’evento celebrativo, i festeggiamenti proseguiranno sotto l’aspetto conviviale in un vicino ristorante; chiunque volesse aggregarsi alla compagine del CAI (previ contatti con la Segreteria), sarà il benvenuto.

Clicca per visualizzare link—>Com. Stampa 30ennale

  • Archivio